Il contratto della UILM produce ancora risultati

Contratto Uilm

Da Gennaio scatta l’ultima tranche di aumento per gli addetti all’industria metalmeccanica. Clicca per vedere la tabella.

Scatterà con il mese di Gennaio 2015 l’ultima tranche del contratto nazionale firmato dalla UILM – UIL e dalla FIM – CISL con Federmeccanica per i lavoratori addetti all’industria metalmeccanica privata e alla installazione di impianti.

Ecco gli aumenti contrattuali previsti da questo mese con i nuovi livelli retributivi in vigore da quest’anno.

 

Categorie Aumento contrattuale Nuovi livelli retributivi dal 1 gennaio 2015
I 31,25 1297,81
II 36,56 1432,58
III 43,13 1588,63
IIIs 44,82 1622,96
IV 45,63 1657,28
V 50 1774,89
Vs 55,31 1902,42
VI 59,38 2040,98
VII 65,63 2278,56
VIII Quadri 65,63 2333,17

In questo periodo di crisi per molti lavoratori metalmeccanici gli unici aumenti di stipendio che vedono sono proprio quelli dei minimi tabellari. Ricordiamo che “i minimi tabellari” sono la voce con la cifra più alta della busta paga e che la UILM ha tutelato in questi anni con la contrattazione. Tale cifra non può essere tolta dall’azienda e l’incremento salariale incide su tutti gli aspetti della busta paga ( p . es. straordinario, TFR, contributi previdenziali etc.).

Il contratto è triennale ed ha vigenza per il periodo che va dal 2012 al 2015.

Gennaio 2015

UILM di Roma