Firmato accordo integrativo in SOGEI

Logo Sogei

Ariel Hassan segretario UILM Roma: “E’ una importante intesa per la crescita salariale e professionale dei dipendenti”.

La società in-house del Ministero dell’Economia e delle Finanze, leader nel settore della ICT con più di 2100 dipendenti nella città di Roma ha firmato nella notte di mercoledì 20 Marzo 2019 presso UNINDUSTRIA il nuovo accordo integrativo con le organizzazioni sindacali territoriali dei lavoratori metalmeccanici di Roma e la Rappresentanza sindacale unitaria.

La trattativa è durata 27 mesi perché l’ultimo accordo era scaduto nel dicembre 2016. Ariel Hassan Segretario della UILM di Roma valuta positivamente l’intesa raggiunta che prevede a regime 120 euro medi di aumento sul superminimo individuale non assorbibile per i lavoratori in forza, un incremento del valore del premio di risultato pari a 8,5% annuali per il prossimo quadriennio.

Sempre l’intesa prevede un sistema di welfare che integra quello previsto dal contratto nazionale vigente, così come è stata condivisa una condizione di miglior favore in merito al diritto soggettivo alla formazione.  

“E’ importante che anche in questa intesa contrattuale venga confermato e migliorato il vigente sistema di crescita professionale utilizzato in azienda”  aggiunge il sindacalista della UILM al termine della trattativa sindacale. “Questo contratto integrativo” sottolinea Hassan, “contribuirà al raggiungimento degli importanti traguardi industriali che il management della SOGEI si è posto per i prossimi anni”.